Contattaci !
Contattaci !
Ops, non siamo qui ora! Però ci farebbe piacere parlare con te! Perché non ci scrivi lo stesso?
OPPURE
richiedi una consulenza gratuita online
#iA, il Blog!

Qual è il valore di un nome ben assegnato?

#iArticolo / aprile 2019

L'attività di naming consiste nell'opera di ricerca, creazione e individuazione del nome, come si intuisce, di un'azienda, un brand, un prodotto o servizio o di una linea di prodotti e servizi.

Quando si definisce una strategia di comunicazione spesso l'assegnazione del nome viene lasciata per ultima, quasi al caso. Ma voi vorreste che i vostri genitori avessero affidato al caso il vostro nome? Studiare il nome serve a decidere quale insieme di valori dovrà rappresentare nell'elemento cui è assegnato. Si tratta quindi di un'operazione complessa, che include valutazioni come quella dell'efficacia linguistica, della disponibilità del marchio, perché non sia già registrato e sia quindi difendibile, della sua funzionalità nei mercati e nel periodo di tempo di interesse. Se non dovesse suonare bene, non dovesse avere un dominio di sito web intuitivo (dovrebbe essere identico al nome...), o addirittura se dovesse allontanarsi dalla natura del prodotto che di fatto nomina, bé è il momento di raddrizzare la rotta.

È il motivo per cui se ne occupano figure specifiche come quella del copywriter, che può unire la creatività, per trovare un nome distintivo, alla tecnica per la realizzazione di un nome che funzioni.

L'operazione di naming ha una fortissima responsabilità strategica, può far cambiare la percezione di autorevolezza di un brand, può determinare successi e insuccessi in un mercato.

Analizzare il vostro e valutare le eventuali alternative fa' parte della strategia che state adottando. Affidarsi ad un professionista che possa consigliarvi e assegnare il nome giusto alla vostra opera di ingegno è un valore da non sottovalutare!

Condividi questo articolo sui social
Torna al blog Torna sopra
Seguici su Facebook
Seguici su Instagram
Archivio Blog