Contattaci !
Contattaci !
Ops, non siamo qui ora! Però ci farebbe piacere parlare con te! Perché non ci scrivi lo stesso?
OPPURE
richiedi una consulenza gratuita online
#iA, il Blog!

Il professionista
e l'approccio al lavoro creativo.

#iArticolo / dicembre 2018

Dando una rapida occhiata al web e ai social media, sembriamo essere circondati da “creativi”, che godono pure di grande successo. Ma di che cosa essi si occupano realmente? E' vero ciò che veicolano con i loro profili di successo e i loro progetti entusiasmanti oppure le cose non stanno proprio così?

Con ogni probabilità, il professionista che opera nel settore della creatività e che di questo talento ha fatto il suo mestiere, rabbrividisce al pensiero che la gente non colga la differenza abissale tra lui e chi si definisce un semplice “creativo”. Il professionista serio, e questo vale per tutti i mestieri, oltre a mettere in gioco le proprie capacità, si propone di portare a termine il progetto che gli è stato assegnato, e ciò grazie ad una visione imprenditoriale precisa.

Spesso chi è creativo tende a lasciarsi guidare dalla fantasia e dalla sensibilità, piuttosto che dal ragionamento analitico, da un accurato studio di mercato e da un approfondimento delle aspettative del cliente, correndo il rischio di perdere il focus su ciò su cui sta lavorando. Il professionista che lavora in ambito creativo, che conosce bene il suo potenziale e tutti i mezzi a disposizione per lavorare in modo proficuo, ha imparato a concretizzare il lavoro unendo sia gli aspetti creativi che gli appartengono, così come quelli necessari affinché la sua attività imprenditoriale abbia successo: saper quantificare il tempo che necessita lo svolgimento un progetto, essere precisi, saper stabilire un prezzo corretto, un obiettivo e rispettare i tempi di consegna di un lavoro.

 

I PUNTI CHIAVE PER ESSERE UN PROFESSIONISTA
Quando la creatività e queste caratteristiche collimano, ci troviamo di fronte ad una figura professionale brillante e capace, aperta alle nuove tendenze e sicura delle proprie competenze.

Condividi questo articolo sui social
Torna al blog Torna sopra
Seguici su Facebook
Seguici su Instagram
Archivio Blog