Contattaci !
Contattaci !
Ops, non siamo qui ora! Però ci farebbe piacere parlare con te! Perché non ci scrivi lo stesso?
OPPURE
richiedi una consulenza gratuita online
#iA, il Blog!

Come la cultura dell'arte
influenza la comunicazione moderna.

#iArticolo / dicembre 2018

Ci siamo accorti di quanto l'arte stesse diventando parte integrante della comunicazione moderna quando abbiamo visto i capolavori dei grandi Maestri della pittura fare capolino tra i fotogrammi degli spot delle case automobilistiche. Se i migliori creativi in circolazione decidono di promuovere un prodotto come un'automobile avvalendosi dell'arte, significa che essa è diventata parte integrante della nostra vita.

Mondrian, Vermeer e Hopper raggiungono infatti il grande pubblico alla pari del prodotto pubblicizzato: brand e arte si spalleggiano l'un l'altra promuovendosi a vicenda e percorrendo lo stesso binario comunicativo.

La bellezza dell'utilizzo dell'arte sta proprio nella capacità di rompere i tradizionali canoni della pubblicità e di raggiungere anche il pubblico poco incline a visitare musei e gallerie, ma che, stimolato grazie ai media, impara ad apprezzarne le diverse sfumature.

Viviamo in una società sempre più esigente e alla costante ricerca del bello: l'arte, anche se non ce ne rendiamo conto, è ovunque, ed influenza le nostre scelte estetiche e il nostro lifestyle

I graffiti che campeggiano nella comunicazione, così come i doodle, strizzano l'occhio al Keith Haring degli anni ‘80, e l'uso massiccio del logo ereditato dalla pop art è diventato uno dei perni su cui ruota la comunicazione moderna.

In realtà, l'arte è così presente nella comunicazione odierna che è più difficile individuare i pochi messaggi in cui non vi sono fatti riferimenti ad essa che il contrario. E ciò, ovviamente, non ci dispiace affatto.

Condividi questo articolo sui social
Torna al blog Torna sopra
Seguici su Facebook
Seguici su Instagram
Archivio Blog